Continuando il nostro giro per la Repubblica Dominicana siamo arrivati a Bayahibe (il viaggio in pullman è stata una piccola avventura), piccolo paesino molto conosciuto per i tanti resort presenti nella zona, infatti, sono moltissimi gli italiani (europei in generale) che vengono nei villaggi turistici della zona a trascorrere le loro vacanze, soprattutto invernali.

Siamo arrivati a Bayahibe intorno alle ore 20:00 dustrutti dal lungo viaggio, difatti, siamo andati direttamente in hotel, doccia e cena, poi piccolo giro notturno per conoscere la vita notturna del luogo e abbiamo constatato, che nonostante il paese sia piccolo, ci sono diversi locali notturni dove divertirsi e conoscere persone. Cari amici, all'improvviso la stanchezza ha avuto il sopravvento e siamo andati a dormire.

L'indomani mattina, belli freschi e riposati, siamo andati alla scoperta del paesino. Bayahibe è in effetti un piccolo paesino, originariamente di soli pescatori, che negli ultimi anni si è sviluppata grazie al turismo.

Abbiamo fatto colazione (frutta fresca e succo naturale) e siamo andati nella baia di Bayahibe (adesso, potete vedere la baia, poichè abbiamo installado una web cam, che trasmette le immagini dal vivo 24 ore su 24), un posto veramente bello, che si affaccia sul mare dei caraibi, con mare cristallino e spiagga bianchissima.

Oggi, questa baia è frequentatissima, piena di imbarcazioni private e anche da barche e catamarani che partono da qui per fare alcune escursioni bellissime, come: l'isola di Soana e l'isola Catalina.

Abbiamo conosciuto persone del posto, sia dominicani che stranieri, fra bar, ristoranti e locali notturni, ma la persona più simpatica è stata un motoconcho, in pochi minuti sembrava fossimo amici da una vita.

baia bayahibe

Il giorno seguente abbiamo deciso di visitare l'isola di Saona, siamo partiti in lancia (vanno davvero veloci queste barche), insieme ad altri turisti. Il tragitto per arrivare all'isola è stato molto emozionante, ad un certo punto la barca si ferma in mezzo al mare (circa 300-400 metri dalla costa) ed il fondale era basso (circa un metro) ed era pieno di stella marine (uno spettacolo indescrivibile).

Siamo arrivati all'isola e ci accoglie una natura bellissima, le farfalle, la musica, la gente allegra e i colori caraibici.

Abbiamo fatto il bagno, preso il sole, mangiato, bevuto e ballato, giornata bellissima.

Purtroppo è finita la nostra avventura a Bayahibe, adesso è il momento di andare a scoprire altri luoghi belli della Repubblica Dominicana.

Le nostre considerazioni su Bayahibe:

Secondo noi, venire a fare una vacanza a Bayahibe è veramente bello (soprattutto per gli stranieri che vogliono trascorrere una vacanza indimenticabile) e anche per le persone che vivono nell'isola potranno trascorrere due-tre giorni di relax e divertimento.

Invece, per venirci a vivere è differente, poichè si tratta di un paesino piccolino e forse, dopo un po di tempo, potrebbe stare stretto, ovviamente tutto dipende dalle priorità personali. Ci sono molte persone che vogliono cambiare vita ed hanno come sogno andare a vivere ai caraibi, il consiglio è di ponderare bene il luogo, perchè poi ci si potrebbe annoiare.

View the embedded image gallery online at:
http://www.santodomingolive.org/bayahibe.html#sigFreeId1dc6181961

Al momento la webcam è fuori servizio.

Iscriviti alla newsletter

E' GRATIS

Iscrivendoti, accetti l'Informativa sulla privacy

Primo piano
Primo piano
Primo piano
Primo piano

Se vuoi sostenere questo sito fai un piccola donazione di 5 euro.

donazione


















I cookie sono dei file di testo che vengono scaricati sul tuo pc. Chiudendo questo banner, e proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. 

Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie.