Girando un pò tutta l'isola della Repubblica Dominicana noi pensiamo che qui a Las Terrenas ci siano spiagge bellissime, molto differenti tra di loro e soprattutto tante, infatti, c'è proprio l'imbarazzo della scelta.

Las Terrenas, infatti, è un vecchio pueblo di pescatori in quanto sorge proprio davanti al mare, ovviamente tutt'oggi ci sono i pescatori che ci danno l'opportunità di mangiare il pesce sempre freschissimo.

Come dicevo Las Terrenas ha veramente diverse spiagge una più bella dell'altra, non solo, si trova quella con più gente, quella più tranquilla e intima e quella selvaggia, ancora allo stato naturale dove l'uomo ancora non ha messo le mani (per fortuna), ma vediamole nel dettaglio:

Playa Punta Popi

Questa è la spiaggia principale di Las Terrenas, quella più frequentata dai turisti e dai residenti dominicani e stranieri, poichè è la spiaggia più a "portata di mano" e anche perchè è la spiaggia che offre più servizi e svago, qui si possono trovare tantissimi ristoranti e bar sulla spiaggia, chiringiti dominicani e diverse soluzioni per ballare al ritmo della bachata e del merenghe. Per svagarsi si può approfittare dei campi di bocce, l'affitto di un windsurf o la relativa scuola anche di sub.

Playa Las Ballenas

Questa è la seconda spiaggia di Las Terrenas un pò più d'elite, la zona è piena di ville bellissime fronte mare e una spiaggia chilometrica, gli amanti della barca qui hanno la possibilità di affittare una barca classica o un catamarano, non solo gli amanti del campeggio troveranno anche il camping (dove montare la propria tenda).

Playa Bonita e Punta Bonita

Già questa spiaggia dista dal paese circa 10 minuti (sempre molto vicino) ed è una spiaggia che fa parte di quelle meno frequentate (al momento) e meno contaminate dall'uomo, oserei dire che si tratta di un angolo di paradiso, qui vige la tranquillità e la calma, dove sdraiati sulla riva del mare si ascoltano le onde e gli uccelli cantare. Da qui a piedi si arriva a Punta Bonita dove si può apprezzare  il colore di un'acqua super cristallina che fra i costoni della barriera corallina formano come una piscina naturale.

Playa Coson

Facendo circa 20 minuti di strada si arriva a Playa Coson ancora più solitaria e allo stato selvaggio, dove si può apprezzare la bellezza del panorama marino insieme al verde della vegetazione caraibica, sparsi per le spiaggie qui si ha modo di mangiare dell'ottimo pesce fresco nei piccoli ristorantini stile dominicano.

Playa Portillo

Playa Portillo dista da Las Terrenas sempre circa 20 minuti (qui si trova anche un piccolo aeroporto per aerei a elica), questa spiaggia spettacolare si trova alla foce di un piccolo ruscello (se venite vi invito a visitarla obbligatoriamente) dove con il "gioco" dell'alta e della bassa marea si assiste ad uno spettacolo davvero unico, in situazione di bassa marea infatti, potete percorrere almeno 100 metri verso il mare fino alla barriera corallina. Sempre sulla stessa spiaggia si ha la possibilità di ammirare da vicino le mangrovie (alberi nel mare), dove potete incontrare vari tipi di uccelli e granchi (occhio che mordono).

Playa Moron

La spiaggia piú lontana da Las Terrenas, bisogna arrivare a El Limon e poi prendere una strada sterrata molto impervia , circa mezzora di cammino su una strada con sassi e pendenze da fare con un buon scooter o con un quad ma facendo molta attenzione viste le condizioni della stradina, il paesaggio é bellissimo e lo sforzo per arrivare a playa Moron sicuramente ne vale la pena, una volta arrivati ci troviamo in questa splendida spiaggia contornata da palme e altre piante stupende, il mare é un pó mosso ma l'acqua é veramente cristallina e pulita, una baia naturale da visitare.

 

Iscriviti alla newsletter

E' GRATIS

Iscrivendoti, accetti l'Informativa sulla privacy

contattaci

inserisci annuncio

Primo piano
Primo piano
Primo piano
Primo piano

sito in spagnolo

Se vuoi sostenere questo sito fai un piccola donazione di 5 euro.

donazione

contattaci in skype

 


















I cookie sono dei file di testo che vengono scaricati sul tuo pc. Chiudendo questo banner, e proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. 

Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie.