contatore per sito

Permessi di permanenza in Repubblica Dominicana

/Permessi di permanenza in Repubblica Dominicana
Permessi di permanenza in Repubblica Dominicana 2017-11-10T16:04:03+00:00

In questo articolo vogliamo parlare dei permessi di permanenza per vivere in Repubblica Dominicana, che ad oggi, era uno degli Stati dove si poteva rimanere da perenne turista.

Francamente il Governo dominicano adottava una buona politica con gli stranieri che volevano vivere in Repubblica Dominicana, poichè lo Stato essendo consapevole che gli stranieri portano denaro (la maggior parte) non seguiva la legge alla lettera, ma adesso le cose sono cambiate.

 Permesso di permanenza da turista

La maggior parte degli italiani che vivono in Repubblica Dominicana sono turisti, cioè non hanno nessuna residenza nel Paese, infatti, dopo i primi 30 giorni si poteva rimanere nell’isola senza nessun problema e quando si usciva dal paese si pagava la multa.
Novità importanti per i turisti che vengono in Repubblica Dominicana, è stata reintrodotta la proroga

Prima di tutto, una precisazione, qui in repubblica Dominicana, le cose cambiano veramente in fretta ed alcune volte, come in questo caso, la sua applicazione è in continua evoluzione.

Cosa stailisce la Legge?

L’articolo 40 della Legge 285 migratoria dominicana, stabilisce che, il visto turistico ha una validità di 30 giorni di permanenza e si può ottenere (solo una volta) la proroga di ulteriori 60 giorni (in unica soluzione), per un totale di 90 giorni di permanenza, trascorso tale periodo, non si potrà più richiedere nessuna proroga di permanenza nel Paese.

Requisiti per la richiesta della proroga

a) Modulo debitamente compilato e firmato

b) Passaporto con validità di almeno sei (6) mesi

c) 2 Copie del passaporto del viso in cui sono i dati personali

d) 2 Copie dell’ultima entrata nel paese

e) certificato medico rilasciato da un medico autorizzato

f) pagamento dei diritti previsti dalla Legge

g) biglietto aereo di ritorno

h) indirizzo e città in Repubblica Dominicana

i) prova di solvibilità economica

La richiesta della proroga deve essere presentata prima della scadenza dei 30 giorni (carta turistica) all’ufficio di migrazione dominicana, la richiesta potrebbe anche essere rifiutata, ma se invece, viene accolta potrete rimanere 90 giorni in Repubblica Dominicana regolarmente.

Abbiamo fatto questo aggiornamento, ma non sappiamo se la sua applicazione avrà ancora dei cambiamenti.

Quando si entra in Repubblica Dominicana si paga una tassa turistica di permanenza valida un mese di 10 dollari.

 

Prezzi multe 
Da 31 giorni a 3 mesi 2500 pesos
Da 3 a 9 mesi 4000 pesos
Da 9 a 12 mesi 5000 pesos
Da 12 a 18 mesi 6500 pesos
Da 18 a 24 mesi 8000 pesos
Da 24 a 30 mesi 9500 pesos
Da 30 a 36 mesi 11500 pesos
10 anni 70000 pesos

 

Permesso di permanenza da residente

La maggior parte delle persone che invece si sono regolarizzate chiedendo la residenza in Repubblica Dominicana, poichè ottenerla è semplice, non ci sono vincoli come in altri Paesi, la cosa importante per ottenere la residenza è godere di buona salute (unico vincolo) e non avere la fedina penale sporca.
Attenzione importante: con la nuova legge migratoria, se volete prendere la residenza in Repubblica Dominicana, prima di partire, dovrete recarvi all’ambasciata dominicana in Italia (Roma, Milano, Firenze) e chiedere il “visto” per richiedere la residenza in R.D., senza questo documento non potrà iniziare l’iter.
L’unico neo è rappresentato dal costo che si deve sostenere per avere la residenza che si aggira intorno ai 2000 – 2500 dollari, affidandosi ad un avvocato che seguirà tutto l’iter.
Il costo è così alto perchè lo Stato dominicano vuole molti esami clinici che attestano il buono stato di salute del richiedente e anche  dai diversi viaggi che si devono fare in capitale (Santo Domingo).
Dopo circa un iter di 3-4 mesi si avrà la residenza provvisoria di un anno, dopodichè l’anno successivo qualche giorno prima della scadenza di deve rinnovare pagando circa 40-50 euro e sarà definitiva con validità biennale.
Coloro che chiedono la residenza avranno la possibilità di essere titolari del documento di riconoscimento dominicano, cioè la “cedula” (la nostra carta di identità) e in quanto residenti regolari nel Paese non dovranno pagare nessuna multa, quando usciranno dal Paese.
Chi fosse interessato a fare la residenza in Repubblica Dominicana, può chiedere a noi che abbiamo il nostro avvocato di fiducia che seguirà la pratica, in questa pagina volutamente non abbiamo scritto tutta la documentazione che si deve presentare, perchè è consigliabile farsi seguire da una persona competente, comunque chi fosse interessato può scriverci che gli diremo.

Confrontare