Las Terrenas, intervista con Daniela, consigli lavoro, trasferirsi e vivere a Santo Domingo

/Las Terrenas, intervista con Daniela, consigli lavoro, trasferirsi e vivere a Santo Domingo
Las Terrenas, intervista con Daniela, consigli lavoro, trasferirsi e vivere a Santo Domingo 2017-10-29T19:46:02+00:00

Ciao, sono Daniela sono di Bari e ho 32 anni.

Domanda: Ciao Daniela, cosa facevi in Italia?

Io sono visual merchadising e vetrinista, adetta alle vendite in negozi di abbigliamento.

Domanda: Quindi avevi un lavoro?

Si, solo che la mia azienda ha chiuso, per cui siamo state licenziate tutte.

Domanda: Quando sei venuta la prima volta in Repubblica Dominicana?

Sono venuta per la prima volta in R.D. nel 2006 a Baya Hibe in vacanza, ci sono ritornata altre due volte, sempre nello stesso posto e poi l’anno scorso con una amica ho conosciuto Las Terrenas.

Domanda: Come hai conosciuto Las Terrenas?

Ho conosciuto Las Terrenas grazie alla mia amica Virginia che viene puntualmente circa 6 mesi l’anno.

Domanda: Cosa ti piace della Repubblica Dominicana?

Mi piace la natura, il modo di vivere dei dominicani e la loro semplicità e la tranquillità, ma su tutto la bellissima natura dell’isola.

Domanda: Hai deciso di ritornare a Las Terrenas e tentare di stabilirti e viverci………

Assolutamenti si, sperando di viverci…..

Sono ritornata perchè in Italia ci ho riprovato, ma purtroppo, credo che in Italia non posso più lavorare a prescindere dalla crisi, perchè il Governo italiano ha deciso di dare agevolazioni alle aziende che assumono personale fino ai 29 anni, per cui io ne ho 32 di anni e quindi sono tagliata fuori, ho questa chance e me la sto giocando e vediamo cosa succede.

Domanda: Sei consapevole che i salari qui in Repubblica Dominicana sono molto bassi?

Lo so perfettamente che le paghe sono molto basse, poichè sono una persona molto semplice mi basta anche poco per vivere dignitosamente, avendo la mia casa e il cibo io sono contenta.

Domanda: Dovresti togliere tante cose superflue…..

Io non ne ho bisogno di cose superflue, per questo adoro questo posto e mi sto giocando questa opportunità per viverci, proprio perchè qui la vita è più semplice.

Domanda: Sei una ragazza giovane, qual’è stata la scintilla che ti ha fatto scappare dall’Italia?

Un po perchè non riesco a trovare lavoro in Italia, perchè mi sono innamorata della R.D. e anche per mettermi alla prova, vivendo in un altro paese con persone e cultura differenti è una prova di maturità.

Domanda: Come stato il tuo ambientamento a Las Terrenas?

Il mio ambientamento è stato semplice in quanto la gente di las Terrenas è molto accogliente, sono persone allegre, sempre con un sorriso e in qualche modo felici di quel poco che hanno.

Poi per quanto riguarda viverci e inserirmi lavorativamente, lo trovo un po difficoltoso, però in generale sono tranquilla e non ho mai avuto problemi

Domanda: Com’è il rapporto con i dominicani?

I dominicani sono un popolo folcloristico, quindi è impossibile non conoscerli e non starci insieme, perchè sono molto divertenti.

Per la mia esperienza personale, dato che qui io sono sola, di conseguenza devi sapere sempre con chi hai a che fare, quindi, devi conoscere bene le persone prima di avere fiducia piena (come in tutto il mondo), solo che qui è un pò diverso.

Qui ho stretto amicizia con una famiglia dominicana e adesso è come se io avessi una seconda famiglia, ma dominicana, infatti, mi aiutano molto e sono molto legata a loro.

Domanda: Cosa non ti piace?

Non mi piace che alcune ragazze per vivere devono vendere il loro corpo, che alcune persone vengono qui solo per le sostanze illecite, non mi piacciono le “cucarachas” e le zanzare, per il resto mi piace tutto.

I consigli di Daniela

Il primo consiglio, per le persone che decidono di trasferirsi è di fare un’assicurazione medica, poichè l’ospedale pubblico non è efficientissimo e quindi bisogna rivolgersi alle cliniche private e se non si ha un’assicurazione costa molto, avendola invece, la quasi totalità dei costi viene coperta.

Per le persone che si vogliono trasferire, voglio dire una cosa, non pensate che sia tutto rosa e fiori, è vero è un bellissimo posto, ma sempre con i piedi per terra, ponderare sempre tutto e sempre “fidarsi è bene non fidarsi è meglio”, un bacio e ciao a tutti.

Confrontare